IN QUESTA PAGINA ABBIAMO DECISO
DI CONDIVIDEREALCUNE DELLE NOSTRE STORIE DI SUCCESSO

A TESTIMONIANZA DEL VALORE AGGIUNTO RICONOSCIUTO AL MARCHIO ITALWIN, OGNI VOLTA CHE È STATO SCELTO O CHE HA FATTO PARLARE DI SÉ.

2021

L'e-bike Nuvola Lite diventa la bici della Croce Rossa Italiana

Nel 2021, ITALWIN stringe un accordo commerciale per rifornire la Croce Rossa con l’e-bike Nuvola Lite. Le biciclette elettriche sono usate dall’associazione per portare rifornimenti e assistenza alle persone colpite dalla pandemia di Covid-19. Un servizio dedicato ai bisognosi, utile per consegnare farmaci e spesa a casa a chi non può spostarsi.

L’e-bike è il mezzo di trasporto scelto per la velocità e la capillarità con cui permette di raggiungere chi vive nei centri città. Le Nuvola Lite sono state consegnate verniciate nei classici colori rosso e bianco, sono realizzate interamente negli avanzati stabilimenti di Bologna.

2020

I punti vendita ITALWIN raggiungono le 200 unità

ITALWIN ha selezionato nel tempo una rete di rivenditori specializzati, distribuiti capillarmente in Italia e in Europa: oltre 200 punti vendita altamente competenti in grado di assicurare un servizio qualificato nella guida all’acquisto e un’assistenza impeccabile nel post-vendita. I rivenditori sono costantemente formati sulle caratteristiche dei modelli, per offrire qualità e competenza.

Il rivenditore ITALWIN consiglia nella scelta dell’e-bike più adatta alle esigenze di percorso del cliente, dà preziosi suggerimenti su come guidare e aver cura della e-bike, offre un servizio professionale di collaudo e messa su strada. In questo modo tutti possono godere a lungo della propria bici elettrica ITALWIN.

2019

Un salto tecnologico con la nuova Pearl

PEARL, l’e-bike che ha visto la luce nel 2019, puntava sull’eleganza e su un pieno di tecnologia. PEARL sposava appieno la filosofia ITALWIN, con un look irresistibilmente elegante, adatto alla guida in città e in pianura. Si caratterizzava per soluzioni tecnologiche all’avanguardia, come il motore centrale FIVE F90 di nuova generazione, estremamente silenzioso, la centralina multifunzione con display LCD da 3,5″ e i freni a disco idraulici.

2018

Inaugurazione del nuovo stabilimento produttivo FIVE

Dall’unione di tecnologica integrata e un sistema produttivo sostenibile è nata la sede di FIVE; un’eccellenza in ambito industriale perché è un edificio che non ha bisogno di altre fonti di energia se non di quella che autoproduce tramite un doppio impianto fotovoltaico. Nata con l’intento di rilocalizzare dalla Cina all’Italia la produzione di bici elettriche, la fabbrica FIVE rappresenta il primo progetto in grado di coniugare efficienza energetica, produzione industriale e sostenibilità ambientale secondo i principi della logica ZEB (Zero Energy Building).
La sede di FIVE si trova nel cuore industriale di Bologna, si estende per complessivi 7.100 mq edificati (suddivisi tra plessi di fabbrica, laboratori, uffici e magazzini), con un’area di circa 700 mq dedicata ai giardini. Il magazzino automatizzato è composto da 860 postazioni in cui possono essere stivati 3.200 mezzi.
La catena di montaggio con 20 postazioni, lo stoccaggio delle componenti dei telai grezzi e il sistema di verniciatura sono integrati in un unico impianto rotativo che permette di montare le biciclette nello stesso circuito che porta il telaio nei forni di verniciatura.
Completano l’impianto industriale le aree dedicate alla produzione delle batterie e ai laboratori, in cui i ricercatori FIVE svolgono le proprie attività di testing e sviluppano la componentistica d’avanguardia applicata alle e-bike.

2017

Lancio dell’innovativo modello Trail Advanced

Trail Advanced è stata la prima touring dalle doti sportive grazie alla sua tenuta eccellente e alla sua leggerezza data dal telaio in alluminio. Una e-bike amata per la capacità di rivestire tanto il ruolo da fuoristrada impegnato quanto quello urban spensierato. Trail Advanced ha interpretato bene l’esigenza di comfort e sicurezza grazie agli accessori “cittadini”: cavalletto, portapacchi posteriore, parafanghi. Il suo punto di forza era il motore centrale FIVE F90 integrato nel telaio che permette di raggiungere i 90Nm di coppia e la super batteria da 500WH.

2016

Il marchio Italwin entra a far parte del Gruppo FIVE

Nel 2016 il brand ITALWIN entra a far parte del Gruppo FIVE. Un importante passo verso l’integrazione della produzione Made in Italy nel suo stabilimento produttivo di Bologna.

Il design dei modelli continua la sua evoluzione stilistica e tecnologica, con l’utilizzo di soluzioni che ricercano la bellezza senza tempo; e-bike realizzate con la convinzione che l’eccellenza supera la prova del tempo, una continua ambizione che stabilisce un perimetro per l’immaginario degli appassionati. Lo stile italiano del design unisce bellezza e sostenibilità per essere fonte di ispirazione per le future generazioni.

2015

Un’e-bike tra i biscotti Mulino Bianco (Barilla)

Le biciclette elettriche ITALWIN, modello Nuvola, sono state scelte da Barilla come primo premio per il concorso “Cerca Rosita” nelle confezioni dei biscotti del Mulino Bianco.
Un cartoncino vincente all’interno delle confezioni di Macine, Tarallucci e Galletti comunicava al consumatore la vincita di una bici elettrica Nuvola, 30 messe in palio in totale.
Un’occasione importante di visibilità per ITALWIN che si lega a Barilla storico brand del food italiano, con campagne declinate per almeno tre mesi su media tradizionali e digitali.

2014

ITALWIN a Unomattina

ITALWIN partecipa alla trasmissione della mattina di RAI1 quale testimone accreditato per illustrare il mondo della mobilità elettrica durante un servizio dedicato alle biciclette a pedalata assistita.

A ITALWIN il prestigioso Premio Design Made in Padova
Assegnato alle aziende padovane che si distinguono nel mondo per il grado di innovazione, è andato a ITALWIN il grande riconoscimento promosso dal mondo industriale padovano. Il Premio Design Made in Padova attesta infatti la stima per il lavoro svolto in Italia e all’estero.

NABA –  Nuova Accademia di Belle Arti Milano  – collabora con ITAWIN
Gli studenti del primo anno del biennio specialistico in Design, coadiuvati dall’architetto e designer di fama internazionale Stefano Giovannoni e dall’industrial designer Valerio Sommella, hanno lavorato a nuovi concept sulla mobilità urbana.

2011

ITALWIN nel libro “150% italiani”

Una monografia patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri che raccoglie il meglio del made in Italy: ITALWIN è annoverata tra le cento aziende italiane segnalatesi per migliori idee di prodotto e storie di successo.

Easy Driver sulla bici elettrica K2
Per la prima volta Easy Driver, la trasmissione dedicata al mondo dei motori in onda ogni settimana su Rai Uno, ha dedicato un servizio intero ad una e-bike: la pieghevole ITALWIN K2 ripresa tra le strade del centro di Ravenna, percorrendo anche zone a traffico limitato.

Le e-bike ITALWIN segnalate da Bicitech
L’autorevole rivista di settore Bicitech ha conferito un premio speciale a ITALWIN, in occasione della fiera EXPOBICI a Padova, segnalandola per l’elevato livello di innovazione tecnologica.

2010

ITALWIN vince il Trofeo Tartaruga di Legambiente

Una gara dimostrativa di 6 km svolta a Vicenza per stabilire quale sia il mezzo più rapido e più ecosostenibile tra bicicletta, bicicletta elettrica, motorino, auto, autobus, e un pedone. Alla significativa iniziativa di Legambiente, itinerante in Italia, la bici elettrica ITALWIN si è imposta con il tempo migliore.

Le biciclette elettriche ITALWIN accendono l’albero di Natale di Vicenza
Per tutto il mese di dicembre l’albero di Natale a Vicenza è rimasto collegato a 3 bici elettriche ITALWIN. Ogni cittadino, pedalando, accendeva la grande stella del tradizionale albero di Natale di Piazza dei Signori. Un’iniziativa ecologica e originale apprezzata da tutti.

2009

ITALWIN è partner della ricerca scientifica con il Bepi Colombo Prize

ITALWIN, sempre vicina al campo della ricerca, ha sostenuto il Bepi Colombo Prize, un premio internazionale istituito in memoria del noto scienziato padovano, per rendere omaggio alle eccellenze delle aziende italiane nell’ambito della ricerca e sviluppo.

Inizio della collaborazione con Ducati, anteprima mondiale a EICMA
Per la prima volta una bici elettrica si accosta al mondo sportivo delle moto da competizione.

Ducati City Pearl e Ducati Cucciolo by ITALWIN, sono le bici elettriche che danno il via alla collaborazione proficua tra due marchi, Oggi come allora due aziende italiane, rispettivamente leader nel proprio settore, uniscono le loro forze per rivoluzionare i costumi e innovare la mobilità  urbana. Grazie infatti all’accordo triennale di licensing tra Ducati Motor Holding e Italwin Group, il Cucciolo è tornato.

ITALWIN collabora con l’IAAD
Per un intero semestre una classe di studenti dell’Istituto d’Arte Applicata e Design (IAAD) di Torino lavora a stretto contatto con i manager ITALWIN per inventare e sviluppare nuove soluzioni di design applicabili alle biciclette elettriche

2008

Manager Edison premiati con Italwin

L’azienda attiva nella fornitura di energia elettrica e gas ha voluto 12 biciclette ITALWIN per premiare i manager del proprio staff che si sono segnalati per estro e capacità imprenditoriali.

Tutte le bici elettriche sono state personalizzate con colori e logo aziendali Edison.

Italwin al fianco della ultra-maratoneta Paola Sanna
ITALWIN ha sponsorizzato gli allenamenti della ultra-maratoneta Paola Sanna (100 km), che ha gareggiato in competizioni internazionali. L’allenamento quotidiano dell’atleta (40 km giornalieri) prevedeva che il suo allenatore la seguisse passo dopo passo. L’utilizzo di una bici elettrica ITALWIN è stata la soluzione ideale per seguire la maratoneta senza disturbare la sua concentrazione e senza che gas di scarico/emissioni nocive potessero compromettere la salute delle sue vie respiratorie.

Al G8 con la pubblicazione promossa dal Ministero dell’Ambiente
“Design italiano per la sostenibilità” è il titolo del libro presentato al G8 Ambiente ed Energia nel 2008. Alla voce veicoli elettrici si parla delle e-bike ITALWIN, frutto dell’eccellenza del design italiano che si coniuga con le tematiche ambientali.

ITALWIN laureata a pieni voti
Anno accademico 2008-2009: tesi di laurea sviluppata dagli studenti di ingegneria elettrica dell’Università degli Studi di Padova, in collaborazione con l’R&D ITALWIN, sulla bicicletta elettrica a idrogeno.

2007

Prove tecniche di bike sharing a Vicenza

L’amministrazione comunale di Vicenza ha scelto ITALWIN per la prima fornitura in Italia di bici elettriche destinate al parcheggio di interscambio, alle porte della città, dove tutt’oggi si può lasciare in sosta la propria macchina e attraversare le vie cittadine con un e-bike ITALWIN.

Un telaio a prova di furto
Per tutelare i propri clienti dalla sgradevole sensazione di non trovare più la propria e-bike nel luogo in cui si è parcheggiata, ITALWIN ha intrapreso la scelta di marchiare, in fase di produzione, i propri telai con un numero di serie, avviando così per primi in Italia, una pratica di personalizzazione che costituisce contestualmente un importante deterrente contro il furto delle bici elettriche.

2006

Un’e-bike ITALWIN nel pandoro Melegatti

La promozione di Natale firmata Melegatti vede tra i premi messi in palio una bici elettrica ITALWIN accanto ad altri prestigiosi marchi come Porsche, Telecom, Michelin, Whirlpool, Olivetti. Melegatti riprenderà tale iniziativa utilizzando, tra gli altri, anche una bici elettrica ITALWIN, anche nel Natale 2008.

2005

La prima prova su strada è con una e-bike ITALWIN

La rubrica “prova su strada” sulla rivista Ciclismo è stata inaugurata con una bici elettrica ITALWIN, nello specifico il modello leggero e-bike Alloy con batteria al Nikel Metal Idrato (NiMH) venduto su larga scala.

Maggiori informazioni

2004

La prima volta all’EICMA

Le bici elettriche a marchio ITALWIN sono state tra le prime ad essere presentate a una fiera prestigiosa come EICMA. ITALWIN è stato l’unico marchio ad aver presentato una bici elettrica pieghevole.